0

Chiacchere… ovviamente, allo yogurt!

Amate da grandi e piccini, le chicchere sono il dolce di Carnevale per eccellenza!

Le diverse forme date alla sfoglia, fanno sì che esse cambino nome da regione a regione. A Roma sono strisce di varia lunghezza, molto friabili, tanto che si rompono al primo morso, per questo motivo, vengono chiamate “frappe”. In Trentino, invece, sono rettangolari e arricciate ai bordi e sono conosciute come “crostoli”. In Lombardia sono chiamate “lattughe”, in Toscana “cenci”, mentre in Emilia sono gli “intrigoni” e, per finire, in Liguria si chiamano “bugie”. Anche se il loro nome cambia da regione a regione, la bontà rimane la stessa!

Come per ogni dolce, esistono svariate ricette anche se, in realtà, si assomigliano un po’ tutte. La scelta degli aromi e il modo di stendere la sfoglia, spesso, fanno la vera differenza.

Quella che vi proponiamo oggi si discosta molto dalla tradizione, ma renderà le vostre chiacchere light, gustose e semplici. Senza uova ne burro, ma fritte come dev’essere il grande classico del Carnevale, le chiacchere allo yogurt vi sorprenderanno. Noi vi consigliamo di utilizzare yogurt bianco Vipiteno, lo stesso che utilizziamo nella preparazione dei nostri semi lavorati e nella preparazione del nostro yogurt gelato.

Dunque, perché non prendete carta e penna e ci seguite in cucina?

Ingredienti:

  • Farina 00: 200 g
  • Limoncello: 1 cucchiaino
  • Olio di semi di girasole: quanto basta
  • Yogurt bianco: 125 g
  • Zucchero a velo: quanto basta per la finitura

Preparazione:

All’interno di una ciotola unite lo yogurt, la farina e il limoncello. Impastate tutti gli ingredienti, fino ad ottenerne un composto morbido e, allo stesso tempo, compatto. Quando sarà pronto, stendetelo. Il consiglio è quello di cominciare da uno spessore più largo fino ad arrivare alla penultima tacca. Con un coltello – o, ancora meglio, con una rotella dentata – ritagliate le chicchere. La forma e la grandezza sono a vostra discrezione. Una volta pronte, friggetele fino a doratura in abbondante olio di semi di girasole. Attenzione: quest’ultimo dovrà essere ben caldo! Appena saranno cotte, adagiatele su della carta assorbente, per eliminare l’olio in eccesso. Le vostre chicchere allo yogurt saranno pronte: non vi resta che dare una spolverata abbondante di zucchero a velo!

Ebbene sì, preparare delle gustose chiacchere per il Carnevale non è un’impresa impossibile! Le alternative sono due: o fare un po’ di caos in cucina oppure scegliere di venire in uno dei nostri punti vendita e provare le nostre specialità.

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la tua yogurteria