0

Point La Yogurteria apre nuovi corner

Agli inizi del 2018 una golosa novità è arrivata nei bar: Point La Yogurteria è un metodo innovativo di franchising che permette di integrare l’attività di yogurteria in esercizi commerciali già esistenti, attraverso dei corner o spazi dedicati, per portare all’interno della propria attività una nuova idea di merenda golosa e salutare. Questo modello di “smart franchising” ha portato a un incremento delle vendite nei bar che hanno aderito. Il successo dell’iniziativa è stato considerato un vero e proprio record, sia, appunto, per le vendite che in termini di brand awarness (notorietà di marca).
Per il momento Point La Yogurteria è presente in quattro città, Caserta, con due punti, Isola d’Elba, sempre con due punti vendita, Napoli e Brescia.
La forza di un marchio riconosciuto e affermato per la preparazione di yogurt ha fatto si che altri locali si interessassero al brand e infatti sono previste altre aperture e inaugurazioni di angoli yogurt per portare sempre in più città la bontà e la freschezza di un prodotto sempre più richiesto. Le città scelte sono Torino, Catanzaro e Sant’Agata sui due Golfi.
L’azienda si promuove con tanti vantaggi per scegliere di affiliarsi a questo modello di smart franchising. Le qualità principali sono innanzitutto la formazione che l’azienda decide di dare a chi volesse provare a inserire un angolo yogurt nella propria attività, evidenziando l’opportunità di aprirsi a nuovi business, il trasferimento del Know-how aziendale e la “No royalties” sul fatturato.
Point La Yogurteria: materie prime di alta qualità
Il brand si caratterizza per l’utilizzo di prodotti di prima qualità per la preparazione dello yogurt, partendo proprio dal prodotto fondamentale: il latte, grazie alla partnership con Latteria Vipiteno. Inoltre il prodotto è senza glutine, quindi adatto per tutti i tipi di consumatori. Non resta che provare a lanciarsi in questa nuova modalità di franchising, fatto di elasticità e prodotti genuini!rso dei corner o spazi dedicati, per portare all’interno della propria attività una nuova idea di merenda golosa e salutare. Questo modello di “smart franchising” ha portato a un incremento delle vendite nei bar che hanno aderito. Il successo dell’iniziativa è stato considerato un vero e proprio record, sia, appunto, per le vendite che in termini di brand awarness (notorietà di marca).
Per il momento Point La Yogurteria è presente in quattro città, Caserta, con due punti, Isola d’Elba, sempre con due punti vendita, Napoli e Brescia.
La forza di un marchio riconosciuto e affermato per la preparazione di yogurt ha fatto si che altri locali si interessassero al brand e infatti sono previste altre aperture e inaugurazioni di angoli yogurt per portare sempre in più città la bontà e la freschezza di un prodotto sempre più richiesto. Le città scelte sono Torino, Catanzaro e Sant’Agata sui due Golfi.
L’azienda si promuove con tanti vantaggi per scegliere di affiliarsi a questo modello di smart franchising. Le qualità principali sono innanzitutto la formazione che l’azienda decide di dare a chi volesse provare a inserire un angolo yogurt nella propria attività, evidenziando l’opportunità di aprirsi a nuovi business, il trasferimento del Know-how aziendale e la “No royalties” sul fatturato.

Point La Yogurteria: materie prime di alta qualità.

Il brand si caratterizza per l’utilizzo di prodotti di prima qualità per la preparazione dello yogurt, partendo proprio dal prodotto fondamentale: il latte, grazie alla partnership con Latteria Vipiteno. Inoltre il prodotto è senza glutine, quindi adatto per tutti i tipi di consumatori. Non resta che provare a lanciarsi in questa nuova modalità di franchising, fatto di elasticità e prodotti genuini!

Articolo originale: http://www.start-franchising.it/news-start/nuovi-corner-point-yogurteria/ 

Fonte: Start Franchising

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la tua yogurteria