0

Ricette ai tempi del coronavirus

Smart working, ginnastica, lettura… e cucina, come forse si era persa l’abitudine. Le giornate di quarantena per il Coronavirus si articolano così quasi per tutti. L’isolamento imposto di questi ultimi giorni, risveglia istinti culinari sopiti dalla fretta e dal tram-tram quotidiano e si riscoprono piccolezze che andavano nascondendosi dalla frenesia di una vita sempre super impegnata. Un confort food che rappresenta quell’#andràtuttobene che rassicura dai balconi.


Dopo questo preambolo veniamo finalmente al dunque. Per ingannare il tempo e consolare il palato, oggi vogliamo proporvi una ricetta per realizzare un buonissimo semifreddo…ovviamente, allo yogurt! Sì, avete letto bene. Si tratta di una ricetta gustosa, ma allo stesso tempo light. Stare chiusi in casa in questa situazione, è vero, porta a volersi coccolare e anche consolare con alimenti calorici, ma per stare bene in casa – e per stare bene in generale – è necessario una dieta bilanciata. Non avete pensato che forse è finalmente giunto il momento di qualcosa di più leggero e di più sano?

Il semifreddo allo yogurt di cui vi consigliamo la ricetta è una vera e propria leccornia. Un dessert facile e gustoso che si inserisce bene in qualsiasi tipo di menu. L’elemento cardine è lo yogurt, bianco e vellutato. Questa ricetta richiederà solo 30 minuti del vostro tempo!

Ingredienti

  • 500 g di yogurt;
  • 100 g di zucchero a velo;
  • 250 g di panna vegetale o di panna fresca;
  • 300 g di more;
  • 1 bicchierino di limoncello o di rhum;
  • Succo di limone non trattato.

Preparazione

  • Lavare le more e riunirle in una ciotola insieme a 50 g di zucchero a velo ed un bicchierino di liquore a piacere (es. limoncello, rhum, maraschino ecc.). Lasciar macerare per almeno 10 minuti;
  • Nel frattempo, montare la panna vegetale con le fruste elettriche, aggiungendo lo zucchero a velo rimanente ed il succo di limone;
  • Unire gradatamente lo yogurt e mescolare dal basso verso l’alto;
  • Foderare uno stampo da plum-cake con la carta da forno e riempire fino a metà con il composto di panna e yogurt;
  • Ricoprire con le more macerate nello zucchero, tenendone da parte circa 1/3 per la decorazione. Ultimare con la rimanente crema allo yogurt;
  • Riporre lo stampo in congelatore e lasciar riposare per 3-4 ore;
  • Togliere lo stampo dal freezer, rovesciarlo su un piatto da portata e tagliarlo a fette. Servire con le more tenute da parte in precedenza. Le fette che non si consumano si possono congelare immediatamente: in questo modo, il semifreddo sarà pronto per essere servito in ogni momento.

In un momento in cui se ne sente davvero bisogno, non resta che lasciarsi travolgere dalla dolcezza. E, ovviamente, sognare il momento in cui torneremo a gustare tutti i prodotti de’ La Yogurteria.

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Apri la tua yogurteria