Marche di yogurt: quale scegliere?

Negli ultimi anni lo yogurt è diventato uno degli alimenti tipici per chi è attento alla salute e alla linea. Infatti, lo yogurt possiede una serie di benefici fondamentali per la nostra salute: aiuta la digestione, fornisce la giusta dose di energia ed è un ottimo rimedio per le allergie stagionali.

Ma non tutte le marche di yogurt sono uguali: bisogna stare molto attenti a ciò che scegliamo di acquistare. Come strategia pubblicitaria, tutte le marche di yogurt puntano sulla leggerezza e l’assenza di zuccheri, ma è davvero così?

In questo articolo, vi forniremo alcuni strumenti utili a capire come compiere una scelta consapevole e quali sono le caratteristiche essenziali per definire e, quindi, scegliere lo yogurt migliore.

Ovviamente, è fondamentale leggere la lista degli ingredienti e la relativa tabella nutrizionale. Ad esempio, lo yogurt bianco intero di Latteria Vipiteno contiene unicamente latte intero e fermenti lattici (Streptococcus thermophilus e Lactobacillus bulgaricus), quindi non sono presenti zuccheri aggiunti. Questa è una delle caratteristiche fondamentali per definire “buono” uno yogurt.

Passiamo poi alla tabella nutrizionale, di seguito vi riportiamo le informazioni relative all’apporto nutrizionale medio per 100 grammi di prodotto:

 

Valore energetico

311 kj

74 kcal

Grassi

4,2 g

di cui saturi

2,9 g

Carboidrati

5,5 g

di cui zuccheri

4,4 g

Proteine

3,7 g

Sale

0,1 g

Calcio

130 mg

 

Per quanto riguarda le altre marche di yogurt, la situazione è un po’ diversa. Infatti, abbiamo comparato lo yogurt bianco intero Vipiteno con alcuni tra i brand produttori di yogurt più famosi e diffusi in commercio sulla base di alcune caratteristiche, ovvero:

  • quantitativo di zucchero (se presente)
  • grassi saturi
  • proteine
  • tipo di latte utilizzato
  • fermenti lattici

 

Per rendere più evidenti i risultati emersi, vi proponiamo una tabella riepilogativa:

Marche di yogurt

Zuccheri aggiunti Zuccheri per 100gr Grassi saturi per 100gr Proteine per 100gr Latte Fermenti Lattici

Vipiteno

NO 4,4gr 2,9gr 3,7g intero

Streptococcus thermophilus e Lactobacillus bulgaricus

Marca 1

Sì zucchero  (zucchero d’uva concentrato (3,3%) 9,8gr 2,3gr 2,9gr Intero fresco pastorizzato

Streptococcus thermophilus e Lactobacillus bulgaricus

Marca 2

Sì (zucchero 3,6%) (zucchero d’uva (1,8%) 10,8gr 2,2gr 4,7gr intero

Fermenti lattici vivi

Marca 3

no 5,7gr 2,4gr 3,9gr fermentato

Streptococcus thermophiles, Lactobacillus bulgaricus e Bifidobacterium

Il dato più evidente è che 2 marche di yogurt su 4, presentano come primo ingrediente l’aggiunta di zuccheri. Il nostro consiglio è di evitare questo genere di prodotti poiché lo yogurt di per sé contiene una quantità di zucchero naturale derivata dal latte: il lattosio (in genere circa 9 grammi in un vasetto da 170 grammi).

A questo punto, la domanda sorge spontanea: come possiamo scegliere uno yogurt di qualità?

Secondo il medico nutrizionista Paola Assunta Buccarella, gli ingredienti basilari di uno yogurt di qualità sono sostanzialmente due: il latte e due microrganismi, lo Streptococcus thermophilus e il Lactobacillus bulgaricus. Questi batteri hanno diverse funzioni:

  • aiutano a rafforzare il sistema immunitario
  • stimolano la microflora batterica intestinale
  • contrastano eventuali batteri patogeni
  • trasformano il latte in yogurt, così da renderlo più digeribile.

Da queste considerazioni risulta evidente che la miglior scelta ricada sicuramente su uno yogurt intero bianco senza zuccheri aggiunti.

Quindi, il nostro consiglio è di assaggiare il nostro yogurt naturale di Latteria Vipiteno a cui aggiungere tanta frutta fresca a pezzi. E per i più golosi, abbiamo un delizioso frozen yogurt, da arricchire con una vasta scelta di granelle croccanti e salse gustose (insomma, per sentirci meno in colpa 😊).

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.